Simboli negozi

Passeggiando per le vie del centro cittadino, l’attenzione è rapita da curiose targhe che illustrano i prodotti venduti nei negozietti sottostanti. Mela e pera identificano storici fruttivendoli, ago filo e bottone l’antica merceria, ora sostituita da un’altra attività commerciale; pesci colorati e bue corrispondono rispettivamente a pescheria e macelleria. Probabilmente l’idea venne adottata in passato, affinché, anche le persone, non in grado di leggere, potessero trovare immediatamente il negozio cercato.

Il centro commerciale è vivo, caratterizzato da eleganti vetrine d’abbigliamento e calzature, da affollatissimi bar e tanti piccoli negozietti ormai scomparsi nelle grandi città: storici artigiani e calzolai, vecchie botteghe in cui poter trovare di tutto un po’. Numerose sono le piadinerie e rosticcerie in cui poter assaggiare piade farcite e cassoni e degustare un buon bicchiere di vino Sangiovese. E’ impossibile non lasciarsi tentare dai tanti punti vendita di formaggi tipici e salumi, ma soprattutto di pasta fresca, in cui si trovano i migliori cappelletti e passatelli rigorosamente fatti secondo l’antica ricetta romagnola.

Forse vi chiedete quale sia il segreto di tale fervore. Il grande senso di appartenenza degli abitanti alla propria città; il rapporto quotidiano con fornaio, fruttivendolo, macellaio alimenta rapporti veri, da generazioni e consente a tante piccole realtà commerciali non solo di sopravvivere ma di rendere viva e speciale la nostra Santarcangelo.